Capitani e lo Stù

10 gennaio 2014

“Il Gioco del Cucco”

la Copertina

la Copertina

Il Maestro Mauro Capitani dipinge queste tavole nell’anno 2009. Da queste opere sono stati realizzati, nel formato 17,5 x 12,5 cm, 299 mazzi, distinti con numerazione araba (da 1/299 a 299/299), più 51 mazzi contrassegnati con numeri romani (da I/LI a LI/LI).

Una tiratura molto limitata dove ogni singola carta porta la rispettiva numerazione e la firma autografata dell’artista. Una raccolta di pregio destinata in questo caso a pochi fortunati cultori dell’arte e ad alcuni collezionisti di questo gioco di remote origini.

Il Maestro Capitani già in precedenza aveva mostrato interesse per i giochi della penisola: nel 1997 realizza “I Tarocchi”, nel 2001 “La Tombola” e nel 2002 “Il Gioco dell’Oca”.

Le tavole originali sono esposte all’interno della Mostra Permanente a lui dedicata presso la Sala Conferenze degli Zoccolanti, a Montorio al Vomano (TE).

 

il Matto

il Matto

il Solleone

il Solleone

il Mascherone

il Mascherone

la Secchia

la Secchia

la Nulla

la Nulla

Carta Numerale

Carta Numerale

Fermatevi Alquanto

Fermatevi Alquanto

lo Gnao

lo Gnao

il Salta

il Salta

il Bragon

il Bragon

il Cucco

il Cucco

  1. [...] e mescolando il suo immaginario con quello collettivo che le originò, dando vita all’opera “Il Gioco del Cucco”, un mazzo da collezione con tiratura molto limitata (299 mazzi più 51 contrassegnati con numeri [...]

    Pingback by Le opere dedicate allo Stù | Stù in Piazza — 11 gennaio 2016 @ 19:38

Lascia un commento

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL